AddThis Social Bookmark Button
Gemma Bertagnolli
Gemma Bertagnolli

Nata a Bolzano, dopo aver vinto i concorsi As.Li.Co di Milano e Vià as di Barcellona (premio speciale come migliore interprete mozartiana), ha iniziato giovanissima una brillante carriera che l'ha portata a cantare per le maggiori istituzioni musicali in Italia e all'estero (Teatro alla Scala, Maggio Musicale Fiorentino, Théà tre des Champs Elysées, Accademia Nazionale di Santa Cecilia, Concertgebouw di Amsterdam, Festival di Salisburgo, Rossini Opera Festival), in collaborazione con direttori quali Riccardo Muti, Lorin Maazel, Zubin Mehta, Roberto Abbado, Bruno Bartoletti, Umberto Benedetti Michelangeli, Semyon Bychkov, Daniele Gatti, Gianandrea Gavazzeni, Gianluigi Gelmetti, Fabio Luisi, Ennio Morricone, Marc Minkowsky, Daniel Oren, Stefan Anton Reck, Wolfgang Sawallisch, Simone Young. Collabora stabilmente con Antonio Ballista, in un ampio repertorio che spazia da Mozart e Rossini alla musica contemporanea, e con Giovanni Antonini con il quale si è esibita in numerose produzioni operistiche e in recital in Brasile, Germania e Spagna. Interprete d'elezione per il repertorio barocco, ha approfondito lo studio della prassi esecutiva collaborando con i maggiori specialisti quali Ottavio Dantone e l'Accademia Bizantina, Rinaldo Alessandrini e Concerto Italiano, Fabio Biondi e Europa Galante, Ivor Bolton, Christophe Coin, Alessandro De Marchi, René Jacobs, Ton Koopman, Trevor Pinnock, Christophe Rousset, Jean-Christophe Spinosi/Ensemble Matheus Brest, Freiburger Barockorchester, Akademie für Alte Musik Berlin. Stefano Maria Demicheli e l'Ensemble La Tempesta, Federico Guglielmo e L'arte dell'Arco, Diego Fasolis e I Barocchisti. Ha preso parte a numerose produzioni di opera barocca (Solimano di Hasse, Il Ritorno di Ulisse in Patria e L'Incoronazione di Poppea di Monteverdi, Agrippina, La Resurrezione e Il Trionfo del tempo e del disinganno di Händel, L'Olimpiade di Pergolesi) in teatri e festival di primo piano quali Staatsoper unter den Linden di Berlino, Maggio Musicale Fiorentino, Teatro Comunale di Bologna, Bayerische Staatsoper di Monaco, Festival Styriarte, Festival Pergolesi di Jesi, Ravenna Festival e Opernhaus di Zurigo. Tra gli impegni recenti ricordiamo The Tempest di Purcell/Galante in prima esecuzione assoluta al Teatro Regio di Torino, Falstaff con Zubin Mehta al Maggio Musicale Fiorentino e in tournée a Tokyo, Die Schuldigkheit des ersten Gebots di Mozart con Umberto Benedetti Michelangeli al Rossini Opera Festival di Pesaro. La sua vasta discografia comprende la partecipazione all'integrale vivaldiana di Naive/Opus 111 che ha meritato i maggiori riconoscimenti della critica internazionale quali Gramophone Award, Choc du Monde de la Musique, Timbre de Platine d'Opéra International, le numerose incisioni con Antonio Ballista tra cui Mon ami Rossini e Ninna nanne e Serenate, Cinema concerto con Ennio Morricone, Branduardi e Dulce Pontes.