Costantino Mastroprimiano
Costantino Mastroprimiano

Costantino Mastroprimiano si è diplomato al Conservatorio di Foggia e diplomato con merito ai Corsi di perfezionamento dell'Accademia Chigiana di Siena sia in pianoforte (1984) sia in musica da camera (1985); svolge intensa l'attività come musicista, didatta e ricercatore. Per le edizioni Ut Orpheus di Bologna, è curatore - e componente il comitato scientifico - della pubblicazione dell'opera omnia di Muzio Clementi. In veste di solista e di camerista, ha suonato presso le maggiori città italiane e in Francia, Austria (Vienna, presso il Musikverein - Brahms Saal nell'ambito della Stagione Cameristica dei Wiener Symphoniker 2000), Bulgaria, Slovenia e Germania. Ha eseguito in concerto l'integrale della musica da camera con pianoforte di Mozart (1991). Come fortepianista ha eseguito nel 1996 in "prima assoluta" sul fortepiano le Goldberg-Variationen di J.S.Bach, insieme ai 14 canoni Bwv 1089. E' fondatore e componente l'ensemble Concert sans Orchestre insieme con Fiorella Andriani (fl), Liana Mosca(vl), Fabio Ravasi (vl) e Marco Testori (vlc) che si dedica al repertorio cameristico e alle trascrizione d'autore su strumenti originali. E' professore di musica da camera al Conservatorio di Musica di Perugia dove è anche titolare - nel Corso di diploma di laurea di secondo livello in Musica da Camera - di Prassi esecutiva e Repertorio e di Musica da Camera. Per la Tactus ha inciso due CD dedicati uno ai Quintetti di Boccherini con il Quartetto Bernini e l'altro a composizioni fortistiche di Francesco Giuseppe Pollini. Per la Brilliant inciderà dal 2006 l'edizione completa - in 16 CD - delle Sonate per fortepiano di Muzio Clementi.
Si tratta del Progetto Clementi al quale collabora Fondazione Arcadia.